Coronavirus, stiamo supportando la risposta all’epidemia – Newsletter di febbraio

C’è ancora molto da comprendere sulle caratteristiche del nuovo virus
Versione web

logo MSF

Dona ora

news Coronavirus, aggiornamento sull’epidemia
CORONAVIRUS, AGGIORNAMENTO SULL’EPIDEMIA

Con i nostri infettivologi ed epidemiologi stiamo seguendo da vicino i rapidi sviluppi della diffusione del nuovo coronavirus (COVID-2019)Ad oggi si contano più di 64.000 casi, il 99% dei quali in Cina.

Abbiamo appena inviato 3,5 tonnellate di materiale sanitario di protezione all’ospedale Jinyintan a Wuhan, in Cina. Vogliamo contribuire a sostenere gli operatori sanitari in prima linea fornendo loro protezioni adeguate per lavorare in sicurezza nella risposta all’epidemia. Ad Hong Kong uno dei nostri team ha avviato un progetto di educazione alla salute per le persone più vulnerabili, come gli anziani e altri gruppi a rischio che, se contagiati, possono più facilmente sviluppare patologie gravi. Stiamo donando una tonnellata di kit per la protezione del personale addetto al servizio di ambulanze St John di Hong Kong che è a corto di rifornimenti.

Sulle caratteristiche del virus e sulle sue modalità di interazione con l’uomo c’è ancora molto da comprendere. Il contagio sembrerebbe avvenire per via aerea, attraverso tosse e starnuti. In aree attualmente a basso rischio di contagio, come l’Italia, la priorità è evitare di farsi condizionare da informazioni non professionali. Fin quando non venissero registrati casi di contagio avvenuti in Italia, basta limitarsi alle normali misure di igiene personale e di prevenzione delle generiche infezioni respiratorie, come influenza e raffreddore.

LEGGI LA NEWS >
riga rossa

Epidemie da combattere
Milioni di persone muoiono ogni anno a causa di epidemie letali. Le nostre équipe sono in prima linea per sconfiggere malattie come malaria, colera, Ebola e altri tipi di febbre emorragica. Senza il supporto dei nostri sostenitori però, il nostro lavoro si ferma.
AIUTACI NELLE EPIDEMIE ►

news  NEWS

Siria, è uno tsunami umano

Siria, è uno tsunami umano
L’offensiva militare del governo siriano e dei suoi alleati nell’area meridionale di Idlib continua. Quasi ogni giorno gli ospedali vengono colpiti. Migliaia di persone provano a fuggire a nord, verso il confine turco, il più velocemente possibile. La situazione medico-umanitaria è terribile. Leggi►

riga rossa

Messico, nessuna via d’uscita

Messico, nessuna via d’uscita
Le nuove politiche migratorie di Stati Uniti e Messico stanno bloccando migranti e richiedenti asilo in condizioni pericolose, con gravi conseguenze per la loro salute fisica e psicologica, senza possibilità di sfuggire alla violenza. È quanto emerge dal nostro nuovo rapporto. Leggi►

riga rossa

Malattie dimenticate

Malattie dimenticate
Kala azar, Malattia del sonno, Leishmaniosi cutanea, Chagas, Morso di serpente. Negli ultimi decenni sono stati fatti molti progressi nella lotta contro le malattie dimenticate. Ma c’è ancora da fare: una sfida complicata da crisi umanitarie, disastri naturali, cambiamenti climatici e migrazioni di massa. Leggi ►

riga rossa

Come nasce un ospedale
Per un anno, una telecamera ha documentato tutto il nostro lavoro. Ve lo raccontiamo in una web serie di 5 episodi. Segui la sfida dei medici, infermieri e logisti nella lotta alla malaria in Mali.
Guarda il video►

Video testimonianza dalla Libia

Sostienici  SOSTIENICI

Epidemie

AIUTACI A FERMARE LE EPIDEMIE
Quando scoppia un’epidemia è necessario intervenire immediatamente per bloccare il contagio. I nostri medici sono pronti a partire per fornire cure a chi rischia la vita per malattie come colera, malaria, morbillo, Ebola o altre febbri emorragiche. Aiutaci a fermare queste epidemie mortali garantendo tute protettive, vaccini e farmaci. DONA ORA►

riga rossa

Bomboniere solidali

Bomboniere solidali per lasciare un segno!
Floreali, colorate o eleganti? Scopri subito tutte le novità e scegli il tuo stile! Ricorda che ogni bomboniera solidale lascerà il segno anche nella vita di tutte le persone che potranno ricevere cure mediche grazie a te! Scegli la tua bomboniera►

Organizza la tua raccolta fondi per MSF

Organizza la tua raccolta fondi per MSF
Suoni uno strumento musicale, ami cucinare dolci, ti diletti con il ballo o in spettacoli teatrali, organizzi tornei di calcetto o semplicemente ti piace fare delle feste in casa con gli amici?
Hai mai pensato di farlo a sostegno di MSF? Visita la pagina dedicata agli eventi. Scopri come aiutarci►

Parti con noi  PARTI CON NOI
Cerchiamo medici (generalisti, ginecologi, pediatri, infettivologi, chirurghi e ortopedici, psichiatri), ostetriche, logisti tecnici e manager Risorse Umane e Finanziarie. Richiediamo per tutti i ruoli una esperienza lavorativa significativa e conoscenza del francese e/o inglese. Per tutti i profili richiesti visita il nostro sito ►
Eventi  EVENTI

“Alla mia piccola Sama” – Proiezione con MSF
Il documentario “Alla mia piccola Sama” – diretto da Waad Al-Kateab e Edward Watts – racconta il valore della vita e l’impegno dei medici siriani per salvarla in una guerra che continua a distruggere civili e ospedali. È una lettera d’amore della regista a sua figlia, nata ad Aleppo nell’ospedale di Al Quds supportato da MSF, sotto i bombardamenti dei missili e dei barili bomba, per spiegarle la scelta di restare in Siria a rischio della loro vita.
Un film assolutamente da vedere che accompagneremo nelle sale – a partire dal Cinema Farnese  a Roma il 16 febbraio – con la nostra testimonianza. Scopri tutti gli appuntamenti►

Documentario “Yemen nonostante la guerra”
27 febbraio, ore 20 – Cinema Conca verde, Via Guglielmo Mattioli, 65 – Bergamo
Proiezione del documentario “Yemen nonostante la guerra” di Laura Silvia Battaglia. Introduzione e dibattito a cura di Matteo Colpani, coordinatore del Gruppo MSF di Bergamo e Laura Silvia Battaglia, giornalista e Autrice del documentario. Ingresso libero fino a esaurimento dei posti.
Per info: info.bergamo@rome.msf.org o visita la pagina Facebook ►

Mostra “Violenza al Platino”
6 marzo ore 17 – Sala “C. De Trizio” del Centro Polifunzionale Studenti (ex Palazzo delle Poste) Piazza Cesare Battisti, 1 – BARI
Presentazione della mostra fotografica “Violenza al Platino” di Bruno Zanzottera e Valentina Giulia Milani, in collaborazione con MSF. Intervengono gli autori e Alessandra Giudiceandrea, operatrice umanitaria di MSF. La mostra sarà visitabile dal 1° al 13 marzo.
Per orari e info: info.bari@rome.msf.org o visita la pagina Facebook►

riga rossa
Privacy: Medici Senza Frontiere ti comunica che i tuoi dati personali sono trattati nel rispetto del Regolamento europeo 679 del 2016 e che l’informativa completa con i tuoi diritti può essere visualizzata sul sito internet dell’associazione alla pagina privacy.
Disiscrizione

Coronavirus, stiamo supportando la risposta all’epidemia – Newsletter di febbraio ultima modifica: 2020-02-14T17:15:46+01:00 da Medici Senza Frontiere

I proprietari delle newsletter possono richiedere di rimuovere il contenuto da loro creato e inibire le future pubblicazioni scrivendo a scrivimi@leggonewsletter.it

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.