Chiusura presidenza Osce a Milano, Italia e eurozona, Brexit e rilancio Ue

Se non si visualizza correttamente questa e-mail cliccare qui
Chiusura presidenza Osce a Milano, Italia e eurozona, Brexit e rilancio Ue
7 dicembre 2018

Oggi secondo e ultimo giorno del Consiglio dei Ministri dell’Osce a Milano, appuntamento conclusivo della presidenza italiana dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, a cui quest’anno abbiamo dedicato uno Speciale. Mentre l’Italia cerca la quadra con l’Ue sulla manovra finanziaria, ma si eclissa dal dibattito sul futuro dell’Eurozona, Theresa May prova a racimolare consensi fra i deputati di Westminster in vista del passaggio parlamentare di ratifica dell’accordo sulla Brexit, martedì prossimo.

Fra i Ventisette, nonostante la prova di unità sul dossier relativo all’addio di Londra, permangono le solite contraddizioni e divisioni interne che ostacolano il rilancio del progetto europeo, mentre la Spagna celebra i 40 anni della Costituzione democratica, ma vive il tabù di una sua riforma.

ARTICOLI
Bilancio della presidenza italiana
Osce: ritorno a un ruolo di rilievo nel contenere i conflitti

di Francesco Bascone

Con la riunione dei ministri degli esteri che si svolge in questi giorni (5-7 dicembre) a Milano si conclude l’anno di presidenza italiana dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, l’Osce.

Prevenzione e gestione delle crisi
Debito sovrano: Eurozona decide e l’Italia sta a guardare

di Franco Passacantando, Nicola Bilotta

Il dibattito politico sui rapporti tra Italia e Unione europea (Ue) si è polarizzato negli ultimi tempi sulla manovra finanziaria proposta dal governo italiano e sulla possibile attivazione di una procedura di infrazione sulle regole del debito. È quasi del…

Ue/Gb, prospettive incerte
Brexit: l’accordo non è trampolino di rilancio dell’Ue

di Antonio Armellini

Nella confusione che continua ad avviluppare la saga della Brexit, è sempre più difficile trovare qualche filo di Arianna. I Ventisette sono riusciti a mantenere la loro compattezza lungo tutto l’arco del negoziato: un risultato che in pochi si attendevano,…

Dietro le scelte di Trump
Usa-Iran: il ritorno dei neo-cons e la diplomazia coercitiva

di Ludovico De Angelis

Lo scorso 4 novembre, 39° anniversario dell’inizio della ‘crisi degli ostaggi’ americani a Teheran, ma anche il 10° della vittoria di Barack Obama alle elezioni presidenziali del 2008, scadevano i 180 giorni del lasso di tempo di sei mesi dato…

America latina
Venezuela: crisi umanitaria; Colombia da sola ad affrontarla?

di Diego Acosta Arcarazo, Carmine de Vito

“Prepara il tuo fucile, che ti aspettiamo qui”. Con queste parole il presidente del Venezuela Nicolás Maduro aveva risposto a Luis Almagro, segretario dell’Osa (Organizzazione degli Stati americani) che il 14 settembre in visita a Cùcuta, sul ponte Bolivar –…

Cybersecurity ed estremismo
Isis: la lotta all’estremismo parte dall’informazione

di Diego Bolchini

Le più recenti operazioni info-investigative e operative condotte dalle Digos di Cagliari e Nuoro e dai Nocs hanno permesso, il 28 novembre scorso, l’arresto di un cittadino palestinese associato a possibili progettualità ostili su territorio sardo, a mezzo avvelenamento delle…

ULTIME DAL BLOG

Dal blog Vuelvo al Sur

Todo atado y bien atado 40 anni dopo

di E.M. Brandolini

IN EVIDENZA

SEGNALAZIONE
Crisi del debito sovrano in Europa, l’evento IAI del 10 dicembre

L’Istituto Affari Internazionali organizza, lunedì 10 dicembre alle ore 14:30 a Roma, presso la Residenza di Ripetta, l’evento “Prevenzione e gestione delle crisi del debito sovrano in Europa”. La conferenza, vedrà la partecipazione di alcuni dei principali economisti europei protagonisti di…

© 2018 AffarInternazionali – www.affarinternazionali.it

Questa email è stata inviata a f************************

Per cancellarvi dalla nostra newsletter, è sufficiente cliccare qui

.

Chiusura presidenza Osce a Milano, Italia e eurozona, Brexit e rilancio Ue ultima modifica: 2018-12-07T13:00:14+00:00 da Affari Internazionali

Hai ricevuto anche tu questa Newsletter? Cosa ne pensi?

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.