Pareggio di midterm negli Usa, riforma pensioni in Russia, petrolio curdo, Spitzenkandidaten Ue

Se non si visualizza correttamente questa e-mail cliccare qui
Pareggio di midterm negli Usa, riforma pensioni in Russia, petrolio curdo, Spitzenkandidaten Ue
9 novembre 2018

Il voto di midterm non ci restituisce l’America della speranza: resta una ‘Trumpland’ a tratti inasprita. Ma dalle urne che hanno consegnato ai democratici la Camera e mantenuto ai repubblicani il Senato escono frammenti di speranza, come l’affluenza molto alta e i successi di candidati rappresentativi della diversità a stelle e strisce. Adesso cominciano due anni di campagna elettorale, in vista delle presidenziali del 2020 e dell’obiettivo di chiudere la parentesi Trump.

Anche nell’Unione europea ci si prepara alle elezioni – le europee di maggio – e le famiglie politiche continentali cominciano a individuare i propri ‘Spitzenkandidaten’ per la successione a Jean-Claude Juncker: successo a valanga per Weber fra i popolari; per i socialisti c’è Timmermans. E mentre Pechino accresce la propria influenza strategica nel Mar cinese meridionale, Putin veste una volta di più i panni del “padre della patria” con la riforma delle pensioni in Russia.

ARTICOLI
Risultati, volti, effetti
Usa: midterm, pareggio apre lunga campagna verso 2020

di Giampiero Gramaglia

730 giorni di campagna elettorale, due anni: tanti ce ne aspettano, negli Stati Uniti, di qui a martedì 3 novembre 2020, l’Election Day. “Ma come?, dirà qualcuno, c’è appena stato il voto di midterm. Adesso, avremo il rimpasto di governo,…

Verso le elezioni di maggio
Ue: Spitzenkandidat e futuro tra democratizzazione e incertezza

di Serena Rosadini

Oggi a Helsinki il congresso del Partito popolare europeo (Ppe) ha scelto Manfred Weber come candidato alla presidenza della Commissione europea – spitzenkandidat – in vista delle elezioni europee 2019 e del rinnovo delle Istituzioni Ue.

Presidente emenda governo
Russia: riforma pensioni Putin tra proteste e consensi

di Federico Delfino

Il 3 ottobre il presidente russo Vladimir Putin ha firmato la legge di riforma delle pensioni che ha elevato l’età pensionabile dei cittadini russi. Prima di questa svolta, l’età di pensionamento faceva riferimento a quanto stabilito dalle riforme staliniane ed era la…

Energia e sanzioni
Iraq: Kurdistan, cresce interesse per il petrolio curdo

di Raffaele Perfetto

Poco più di un anno fa ho parlato su Affari Internazionali  della relazione tra il referendum per l’indipendenza del Kurdistan iracheno (Krg) e il settore oil & gas. Il punto critico del referendum riguardava il controllo della città di Kirkuk, centro…

Frontiera strategica e dottrina militare
Mar cinese meridionale: le mosse di Pechino in funzione anti-Usa

di Lorenzo Termine

La decisione del Segretario della Difesa statunitense Jim Mattis di cancellare l’incontro previsto per la metà di ottobre con il suo omologo cinese Wei Fenghe e il duro discorso con cui il vice-presidente Mike Pence ha accusato Pechino di volere…

ULTIME DAL BLOG

Dal blog Ceralacca

Sanzioni all’Iran: tiro a effetto

di Gianfranco Uber

IN EVIDENZA

SEGNALAZIONE
Le sfide del XXI secolo. Riflessioni nel Circolo di Studi Diplomatici

Le sfide del XXI secolo. Riflessioni di Ambasciatori nel Circolo di Studi Diplomatici del Centro Studi Diplomatici, Greco&Greco, 2018, pag. 480, euro 15

© 2018 AffarInternazionali – www.affarinternazionali.it

Questa email è stata inviata a f************************

Per cancellarvi dalla nostra newsletter, è sufficiente cliccare qui

.

Pareggio di midterm negli Usa, riforma pensioni in Russia, petrolio curdo, Spitzenkandidaten Ue ultima modifica: 2018-11-09T10:01:09+00:00 da Affari Internazionali

Hai ricevuto anche tu questa Newsletter? Cosa ne pensi?

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.