[FiscoOggi newsletter] Sommario del 9 novembre 2018

Sommario del 9 novembre 2018

Definizione atti di accertamento:
pronte le disposizioni attuative

Normativa e prassi
Di cosa si tratta, l’ambito oggettivo, gli esclusi dalla procedura, qual è il vantaggio, termini per il versamento, modalità di compilazione delle deleghe, pagamento rateale

immagine di una lente e di documenti
L’articolo 2 del Dl 119/2018 consente di definire in via agevolata gli atti del procedimento di accertamento: avvisi di accertamento, avvisi di rettifica e di liquidazione, atti di recupero, inviti al contraddittorio e accertamenti con adesione. Il provvedimento del 9 novembre 2018, emanato d’intesa con le Dogane, detta le disposizioni attuative.

Azione esecutiva antieconomica:
sì alla variazione in diminuzione

Normativa e prassi
Il creditore può recuperare l’Iva versata e mai percepita se è in grado di dimostrare l’oggettiva condizione di illiquidità finanziaria e di incapienza patrimoniale del debitore

Se, dopo aver effettuato ripetuti tentativi di recupero del credito vantato (tutti privi di riscontro), il creditore prova l’antieconomicità di un’eventuale azione esecutiva, può emettere una nota di variazione in diminuzione per recuperare l’Iva versata e mai percepita. È questo, in sintesi, il parere fornito dall’Agenzia nella risposta 64/2018.

Compensazione a tutto campo
per lo sconto ai vigili del fuoco

Normativa e prassi
Il contributo finanziario arriva all’ente di volontariato tramite una riduzione sul prezzo di acquisto pari alla corrispondente Iva, che il venditore recupera tramite modello F24

Senza “limiti” il credito d’imposta utilizzabile in compensazione dall’azienda che vende mezzi antincendio a vigili del fuoco volontari. Il bonus, infatti, è incluso tra le agevolazioni e gli incentivi fiscali con specifica copertura di legge, per i quali, quindi, non occorre garantire il rispetto dei vincoli di bilancio (risposta 63/2018).

Pensionati all’estero: istruzioni Inps
sulle detrazioni per carichi familiari

Normativa e prassi
Chi ne sta già fruendo per l’anno in corso, potrà mantenerle nel 2019 facendone richiesta entro il prossimo 15 febbraio, fermo restando l’obbligo di comunicare eventuali successive variazioni

I pensionati residenti all’estero in Paesi che assicurano un adeguato scambio di informazioni, per fruire delle detrazioni per carichi di famiglia per il periodo d’imposta 2019, devono presentare apposita domanda all’Inps, attestando la sussistenza dei requisiti previsti dal Tuir per averne diritto (Inps, messaggio n. 4161/2018).

Cessione azioni di una controllata
fuori dall’ambito applicativo dell’Iva

Giurisprudenza
Non è detraibile l’imposta sui consumi assolta a monte per servizi di consulenza, quando l’obiettivo dell’operazione è pagare i debiti alla nuova proprietaria del gruppo societario

La vendita di azioni, prevista ma non realizzata, che non ha la sua causa esclusiva diretta nell’attività economica imponibile della società interessata o che non costituisce il prolungamento diretto, permanente e necessario di tale attività economica, non rientra nell’ambito di applicazione dell’Iva (Corte di giustizia Ue, causa C 502/17).

Dal mondo

Tempo di Compliance per il Belgio.
Un progetto per grandi contribuenti

L’amministrazione finanziaria lancia il Ctcp, un programma rivolto alle imprese in regola col Fisco

compliance
Previsto un punto di contatto permanente per ogni aderente. Fiducia, certezza e trasparenza le parole chiave. Il progetto per incentivare l’adempimento spontaneo riguarda l’imposta sul reddito delle imprese, l’Iva e altri tributi.

La posta

Detrazione affitto terreni agricoli

La detrazione per l’affitto dei terreni agricoli ai giovani spetta anche se il terreno affittato è dei genitori?

Avviso ai litiganti

Per richiedere l’imposta bocciata
occhio alla data del versamento

A scandire i tempi di presentazione dell’istanza non è il momento in cui è sopraggiunta la sentenza dei giudici unionali

Altre rubriche

Rassegna stampa
Gazzetta Ufficiale
In Parlamento
La redazione di www.fiscooggi.it
via Cristoforo Colombo, 426 c/d – 00145 ROMA – Tel. +39 0650545100 – Fax +39 0650769796

Email: redazione@fiscooggi.it

Le informazioni contenute in questo messaggio di posta elettronica sono riservate e confidenziali e ne vietata la diffusione in qualunque modo eseguita. Qualora Lei non fosse la persona a cui il presente messaggio destinato, La invitiamo gentilmente ad eliminarlo dopo averne dato tempestiva comunicazione al mittente e a non utilizzare in alcun caso il suo contenuto.
Qualsivoglia utilizzo non autorizzato di questo messaggio e dei suoi eventuali allegati espone il responsabile alle relative conseguenze civili e penali.

Cancellati dalla newsletter

[FiscoOggi newsletter] Sommario del 9 novembre 2018 ultima modifica: 2018-11-09T23:20:20+00:00 da Fisco Oggi

Hai ricevuto anche tu questa Newsletter? Cosa ne pensi?

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.