[FiscoOggi newsletter] Sommario del 5 novembre 2018

Sommario del 5 novembre 2018

Servizi per fattura elettronica:
nuovo modulo per le deleghe

Normativa e prassi
Definite anche le regole con cui gli intermediari possono inviare all’Amministrazione finanziaria la comunicazione telematica relativa ai dati essenziali degli incarichi ricevuti

L’Agenzia delle entrate ha approvato un nuovo modulo per il conferimento e la revoca delle deleghe agli intermediari per l’utilizzo dei servizi di fatturazione elettronica; inoltre, è stato approvato anche un modulo per il conferimento/revoca delle deleghe relative all’uso del servizio “Cassetto fiscale delegato“ (provvedimento 5 novembre 2018).

Cessione del bonus energetico:
ok se c’è somministrazione lavoro

Normativa e prassi
Nel caso concreto esaminato dall’Agenzia delle entrate sussiste il collegamento con il rapporto che ha dato origine alla detrazione, necessario per la trasferibilità del credito

immagine generica con palazzi
Tra i soggetti a cui può essere ceduto il credito relativo alla detrazione per interventi di riqualificazione energetica rientra una società che esercita l’attività di somministrazione lavoro, anche se la stessa partecipa a un’associazione temporanea d’imprese per l’assunzione di appalti riguardanti opere che legittimano la cessione (risposta 61/2018).

L’Agenzia intervista i cittadini
per testare il loro “gradimento”

Attualità
Le risposte saranno elaborate nel rispetto della normativa sulla protezione e riservatezza dei dati personali, mantenendo l’anonimato sia del contribuente che del consulente telefonico

Inizia oggi un’indagine sui servizi di assistenza forniti dall’Agenzia, tramite il numero verde 800.909696. Il sondaggio coinvolgerà 2.400 utenti, che hanno dato il loro consenso all’intervista. Focus, in primo luogo, sul gradimento di due nuove modalità di comunicazione e di approccio con il cittadino: “Cambiaverso” e “Facebook”.

Il Ddl di bilancio è in Parlamento.
Ricco il panorama di misure fiscali

Attualità
Comincia da Montecitorio l’esame, da parte di deputati e senatori, del testo normativo predisposto dal Governo, che dovrà concludersi, con l’approvazione definitiva, entro il 31 dicembre

immagine del palazzo di Montecitorio
Stop agli aumenti di Iva e accise; regime forfetario esteso alle partite Iva con ricavi/compensi fino a 65.000 euro; confermati i bonus per la casa (ristrutturazioni, risparmio energetico, mobili e verde), cedolare secca anche per negozi e botteghe. Sono alcune delle disposizioni tributarie presenti nel disegno di legge di bilancio 2019, consegnato alla Camera.

Aggiustamenti da transfer pricing:
niente Iva se non c’è corrispettivo

Normativa e prassi
L’imposta non può essere applicata se i contributi versati da una consociata all’altra non configurano una remunerazione per una specifica prestazione di servizi imponibile

I contributi/aggiustamenti, erogati da una società del gruppo a favore di una consorella, che non costituiscono un corrispettivo versato per un’obbligazione di fare, non fare o permettere, non sono rilevanti ai fini Iva. È questo, in sintesi, il chiarimento offerto dall’Agenzia, con la risposta 60/2018, fornita a seguito di un’istanza di interpello.

Entrate tributarie primi 9 mesi:
un ritmo costantemente in salita

Dati e statistiche
Buona la performance nonostante lo spostamento, da maggio a novembre, del versamento dell’acconto dell’imposta sulle assicurazioni, che non ha inciso più di tanto

Da gennaio a settembre 2018, sono entrati nelle casse dello Stato quasi 322 miliardi di euro, circa 6 in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (+1,8%). Un risultato a cui hanno contribuito, pressoché in ugual misura, sia le imposte dirette sia le indirette. L’andamento dettagliato è on line sul sito Df nel Bollettino, nelle Appendici statistiche e nella Nota tecnica.

Dal mondo

Francia: novità sul transfer price,
s’allinea alle direttive dell’Ocse

Parigi accoglie le raccomandazioni Beps sull’erosione della base imponibile e il trasferimento degli utili

transfer pricing
Anche oltralpe la normativa sui prezzi di trasferimento s’adegua ai nuovi parametri dettati dall’Ocse. In particolare, al via i controlli in modalità elettronica e trasparenza a tutto campo. Restano immutate le sanzioni.

La posta

Detrazione Dsa: strumenti compensativi

Per l’acquisto di quali strumenti compensativi spetta la detrazione Irpef prevista per le persone con diagnosi Dsa?

Avviso ai litiganti

Se il condono è clemenziale,
nessun dubbio sul quantum

Il procedimento si perfeziona mediante il pagamento del 25% dell’importo iscritto a ruolo, oltre alle spese eventualmente sostenute dal concessionario

Altre rubriche

Rassegna stampa
Gazzetta Ufficiale
In Parlamento
La redazione di www.fiscooggi.it
via Cristoforo Colombo, 426 c/d – 00145 ROMA – Tel. +39 0650545100 – Fax +39 0650769796

Email: redazione@fiscooggi.it

Le informazioni contenute in questo messaggio di posta elettronica sono riservate e confidenziali e ne vietata la diffusione in qualunque modo eseguita. Qualora Lei non fosse la persona a cui il presente messaggio destinato, La invitiamo gentilmente ad eliminarlo dopo averne dato tempestiva comunicazione al mittente e a non utilizzare in alcun caso il suo contenuto.
Qualsivoglia utilizzo non autorizzato di questo messaggio e dei suoi eventuali allegati espone il responsabile alle relative conseguenze civili e penali.

Cancellati dalla newsletter

[FiscoOggi newsletter] Sommario del 5 novembre 2018 ultima modifica: 2018-11-06T00:40:33+00:00 da Fisco Oggi

Hai ricevuto anche tu questa Newsletter? Cosa ne pensi?

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.