[FiscoOggi newsletter] Sommario del 31 ottobre 2018

Sommario del 31 ottobre 2018

Disciplina del Gruppo Iva:
i chiarimenti dell’Agenzia

Normativa e prassi
Le precisazioni arrivano in vista della scadenza del 15 novembre, termine finale di presentazione della dichiarazione per la costituzione con effetto a partire dal 1° gennaio 2019

immagine generica di un gruppo
È dedicata al Gruppo Iva la circolare n. 19/E pubblicata oggi dall’Agenzia delle entrate. Regime giuridico, costituzione, modifica e scioglimento, effetti dell’opzione, adempimenti e responsabilità: sono questi gli aspetti sui quali si sofferma l’Amministrazione, andando a delineare in maniera completa il quadro della disciplina di riferimento.

Antonino Maggiore in audizione
sulle misure del decreto fiscale

Attualità
Il direttore dell’Agenzia, in commissione Finanze e Tesoro del Senato, ha illustrato le disposizioni di natura tributaria e i significativi vantaggi che apportano a contribuenti e amministrazione

Dagli strumenti per l’attuazione della pace fiscale, alla semplificazione degli adempimenti, con particolare attenzione alla fatturazione elettronica, l’innovazione del processo tributario, la memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi e le detrazioni dell’Iva. Sono alcuni dei temi di interesse fiscale illustrati oggi nel corso dell’audizione.
 

Procura a consultare il Cassetto:
chi può autenticare la sottoscrizione

Normativa e prassi
Le associazioni di categoria non sono abilitate alla consegna dell’apposito modello. Si può rimediare tramite il dipendente che è anche professionista iscritto all’apposito albo

Per presentare all’ufficio delle Entrate la delega che consente la consultazione del Cassetto fiscale a un massimo di due intermediari, il contribuente può conferire procura al dottore commercialista dipendente dell’associazione sindacale di categoria, il quale può anche autenticare la firma dello stesso contribuente (risposta a interpello n.

Cessione bonus energetico:
il legame familiare non basta

Normativa e prassi
Il trasferimento del credito è consentito, in generale, anche quando i lavori riguardano singole unità immobiliari, ma soltanto in relazione alle spese sostenute dal 1° gennaio 2018

Il credito corrispondente alla detrazione per le spese di riqualificazione energetica non può essere ceduto da padre a figlio. Lo stretto legame di parentela non soddisfa il requisito secondo cui la cessione “ad altri soggetti privati” può realizzarsi solo quando gli stessi sono collegati al rapporto che ha originato la detrazione (risposta 56/2018).

Concordato con terzo assuntore:
costo coincidente con l’esborso

Normativa e prassi
Il valore complessivo sostenuto va ripartito, proporzionalmente tra i singoli cespiti, in modo da riflettere il valore reale dei singoli asset, beni e diritti, acquisiti

Nel caso di concordato fallimentare, il costo fiscale delle attività del debitore di cui l’assuntore ha acquisito la titolarità giuridica coincide con l’esborso finanziario dallo stesso sostenuto. Per la ripartizione tra i beni, si può far riferimento al parere reso dal curatore. Sono i chiarimenti forniti dall’Agenzia con la risposta a interpello n. 55/2018.

Agevolazioni Zfu Lombardia:
un nuovo elenco di beneficiari

Normativa e prassi
La misura di favore, prevista per le microimprese danneggiate dal sisma 2012 e originariamente limitata al periodo d’imposta 2016 è stata prorogato fino al 31 dicembre 2019

immagine con una lista
Via libera a un nuovo gruppo di beneficiari con accesso alle esenzioni fiscali previste per le imprese localizzate nella Zona franca urbana colpita dal terremoto del 20 e 29 maggio 2012. L’elenco è allegato al decreto 26 ottobre 2018 del ministero dello Sviluppo economico. Riguarda le imprese che hanno presentato richiesta entro il 31 agosto scorso.

Se nel Pvc non si parla di reato,
si può agire anche senza avvocato

Giurisprudenza
Nell’ambito di una verifica fiscale effettuata dalla Guardia di finanza, la parte del processo verbale compilato prima dell’insorgere degli indizi ha sempre efficacia probatoria

Legittima la condanna per dichiarazione infedele se dall’ispezione emerge una contabilità parallela ricostruita grazie alle agende consegnate dall’indagato e in base alle sue dichiarazioni. Né è richiesta la nomina di un difensore finché non risultino indizi che impongano l’applicazione delle norme di garanzia del rito penale (Cassazione, n. 47104/2018).

Dal mondo

Panama: arriva il Consiglio fiscale
e regole sul sistema tributario

Notizie flash
Due leggi garantiranno più certezza ai contribuenti e un organo di valutazione indipendente

panama
Il fisco panamense cambia volto, si modernizza e lo fa con l’approvazione di due progetti di legge che vanno nella direzione di un nuovo rapporto tra fisco e…

Albania: pacchetto fiscale 2019.
Proposte su dividendi e royalties

Con l’economia nazionale in crescita, la manovra prevede agevolazioni e un inasprimento del contrasto all’evasione

tirana
È dell’inizio di ottobre la comunicazione ai media del ministro delle Finanze sulle misure fiscali previste per il prossimo anno. Le novità principali riguardano, oltre al contrasto all’evasione, la riduzione dell’imposta sui dividendi, un leggero calo della pressione fiscale per i redditi alti e un aumento delle royalties minerarie sulle esportazioni di cromo.
 

Venezuela

Schede Paese
Nel Paese vige un regime fiscale speciale per le attività legate al petrolio

bandiera venezuela
Per i residenti persone fisiche si applica il criterio della tassazione del reddito mondiale, sempre che il reddito lordo superi le 1500 UT (unità tributarie)  oppure  il reddito netto superi i 1000 UT. I soggetti non residenti, invece, sono tassati solo per i redditi di fonte venezuelana qualunque sia il luogo di pagamento.

La posta

Investimenti in imprese sociali

Ho investito nel capitale di una società avente la qualifica di impresa sociale. Ho diritto a qualche agevolazione?

Altre rubriche

Rassegna stampa
Gazzetta Ufficiale
In Parlamento
La redazione di www.fiscooggi.it
via Cristoforo Colombo, 426 c/d – 00145 ROMA – Tel. +39 0650545100 – Fax +39 0650769796

Email: redazione@fiscooggi.it

Le informazioni contenute in questo messaggio di posta elettronica sono riservate e confidenziali e ne vietata la diffusione in qualunque modo eseguita. Qualora Lei non fosse la persona a cui il presente messaggio destinato, La invitiamo gentilmente ad eliminarlo dopo averne dato tempestiva comunicazione al mittente e a non utilizzare in alcun caso il suo contenuto.
Qualsivoglia utilizzo non autorizzato di questo messaggio e dei suoi eventuali allegati espone il responsabile alle relative conseguenze civili e penali.

Cancellati dalla newsletter

[FiscoOggi newsletter] Sommario del 31 ottobre 2018 ultima modifica: 2018-10-31T23:41:46+00:00 da Fisco Oggi

Hai ricevuto anche tu questa Newsletter? Cosa ne pensi?

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.