[FiscoOggi newsletter] Sommario dell’8 ottobre 2018

Sommario dell’8 ottobre 2018

Il Fisco invia avvisi ai contribuenti
per ricontrollare il volume d’affari

Normativa e prassi
Arrivano direttamente all’indirizzo Pec o nel proprio “Cassetto fiscale”. L’interessato, verificata la segnalazione, può richiedere maggiori informazioni, dare spiegazioni, ravvedersi

Se emergono differenze tra volume d’affari dichiarato e importo delle operazioni comunicate dai titolari di partita Iva e dai loro clienti, la circostanza viene segnalata al contribuente, con indicazione delle modalità con cui può richiedere informazioni o manifestare all’Agenzia elementi e fatti dalla stessa non conosciuti (provvedimento 8 ottobre 2018).

Per il servizio di mensa tramite app
stesso regime fiscale dei buoni pasto

Normativa e prassi
Per l’Iva, fermi restando gli eventuali riflessi del recepimento in ambito nazionale delle norme unionali, sono applicabili le aliquote ridotte del 4 e del 10 per cento

Con il principio di diritto n. 3, l’Agenzia delle entrate ha messo i puntini sulle “i” riguardo al corretto trattamento tributario del servizio sostitutivo di mensa aziendale reso attraverso app mobile per smartphone. È assimilabile a quelli forniti con i tradizionali buoni pasto, pertanto, si applicano le stesse regole.

Conferimento seguito da scissione:
si tratta di un’operazione “abusiva”

Normativa e prassi
La riorganizzazione comporta un numero superfluo di negozi giuridici non coerenti con le normali logiche di mercato, ma idonei a far conseguire un indebito vantaggio fiscale

Configura un’ipotesi di abuso del diritto il conferimento di partecipazioni di minoranza in un’unica società, che acquisisce la totalità delle partecipazioni della società conferita, e la successiva scissione della stessa società conferitaria. È questa, in sintesi, la conclusione a cui è giunta l’Agenzia delle entrate nella risposta 30/2018.

Invio dati per la precompilata,
nuove specifiche tecniche in bozza

Attualità
Contengono gli aggiornamenti per il corretto inoltro all’Anagrafe tributaria, a partire dall’anno di riferimento 2018, delle informazioni riguardanti determinati oneri detraibili

In campo, in versione non definitiva, le specifiche tecniche per la trasmissione dei dati relativi agli interessi passivi per contratti di mutuo agrari e fondiari, ai contratti e premi assicurativi e alle spese attribuite ai condòmini per i lavori realizzati sulle parti comuni e relative cessioni. Le bozze sono disponibili sul sito dell’Agenzia.

La dichiarazione fraudolenta
è punibile anche per l’infedeltà

Giurisprudenza
La condanna penale non impedisce l’irrogazione della sanzione amministrativa sulla base del principio del ne bis in idem, in quanto si tratta di fattispecie naturalisticamente diverse

L’imprenditore condannato per il reato di dichiarazione fraudolenta è comunque tenuto a versare la sanzione amministrativa per dichiarazione infedele irrogata con l’avviso di accertamento tributario. È, in sintesi, la conclusione della sentenza n. 23272/2018, con cui la Corte di cassazione ha respinto il ricorso di un contribuente.

Perdite maturate su vendor loan:
chiarimenti sul regime tributario

Normativa e prassi
Sono deducibili dal periodo in cui il debitore è stato assoggettato a concordato preventivo anche se i relativi componenti negativi sono transitati in bilancio in esercizi precedenti

immagine generica illustrativa
Nella risposta 29/2018 l’Agenzia delle entrate ha affrontato la questione relativa al corretto trattamento fiscale da riservare alle perdite subite su un contratto di vendor loan e su strumenti finanziati convertibili in azioni a seguito dell’assoggettamento della società debitriceemittente a una procedura concorsuale (concordato preventivo).

Dal mondo

Sayonara Tax: istruzioni per l’uso.
Chiarimenti dalle Entrate giapponesi

A pochi mesi dall’applicazione del nuovo tributo sui viaggi internazionali, le nuove regole agli operatori

International Tourist Tax
In pochi anni il Giappone è entrato nella Top Five mondiale delle nazioni più apprezzate e visitate dai turisti. Con la International Tourist Tax decine di miliardi di yen di nuove entrate da destinare allo sviluppo del  settore.
 

La posta

Tax credit pubblicità e cartelloni

Per la realizzazione di un cartellone pubblicitario è possibile usufruire del credito d’imposta pubblicità?

Avviso ai litiganti

Lottizzazione: se il Comune approva
al Fisco non serve la convenzione

Con il via libera al piano da parte dell’amministrazione locale non occorre aspettare il perfezionamento dell’accordo con il privato

Altre rubriche

Rassegna stampa
Gazzetta Ufficiale
In Parlamento
La redazione di www.fiscooggi.it
via Cristoforo Colombo, 426 c/d – 00145 ROMA – Tel. +39 0650545100 – Fax +39 0650769796

Email: redazione@fiscooggi.it

Le informazioni contenute in questo messaggio di posta elettronica sono riservate e confidenziali e ne vietata la diffusione in qualunque modo eseguita. Qualora Lei non fosse la persona a cui il presente messaggio destinato, La invitiamo gentilmente ad eliminarlo dopo averne dato tempestiva comunicazione al mittente e a non utilizzare in alcun caso il suo contenuto.
Qualsivoglia utilizzo non autorizzato di questo messaggio e dei suoi eventuali allegati espone il responsabile alle relative conseguenze civili e penali.

Cancellati dalla newsletter

[FiscoOggi newsletter] Sommario dell’8 ottobre 2018 ultima modifica: 2018-10-09T00:00:11+00:00 da Fisco Oggi

Hai ricevuto anche tu questa Newsletter? Cosa ne pensi?

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento.Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.